Mappa del sito   .    Blog   .   Brasile    .   Vagabondaggio   .   Foto   .   Viaggi   .   Procedere a scatti    .  Libri   .   Contatti 

 

 

 

HOME

 

 

maPpa del sIto

archivio 2010

 

 

libri

elenco

 

t e o r i e

 

 

 

                   

 

 

la Carne Fresca

 ...purtroppo fa parte della nostra abitudine  dare per scontate le altre culture...

qui la descrizione

l'esperienza di un italiano in Brasile, specchiandosi nelle diversità più suggestive...

 

 

cronache di vagabondaggio interiore

 

 

B r u c i o r e    S p i r i t u a l e

 

 

 

il vagabondo interiore non scrive le sue storie ascoltando la gente ma accetta si seguirle nel loro ambiente, condividendone ore e rischi.

Forse è vero, la solitudine spirituale rende egoisti. Inseguendo solo ciò che interessa, continua a caccia di nuove visioni, per consolidare l'universo dal proprio punto di vista, più che lavorare per il mantenimento dei principi esistenti.

La storia vera sempre marchia con forza. Altri, nella loro semplicità, possono interpretare il ruolo che spesso capita nella vita, lungi dall'esserne coobbligati: traghettare una informazione fra i sistemi.

Per elevato o basso che sia, mette in evidenza come altri involucri siano via-via adeguati al panorama che va scoprendosi.

Una immagine che si immedesima col ruolo, drogato dalla ripetitività e infettato dalla escalation stessa della collezione di trofei.

 

 

La metafora dell'emarginazione, il degrado umano e la retorica della diversità divengono un fuoco che divampa alla ricerca di combustibile, fino a bruciare tutto il resto. Rischiando di carbonizzare, a volte, le amicizie stesse, o almeno il loro riflesso, quel lato ghiotto di fissità.

Una deriva verso linee che, seppure evidenziano un iniziale recupero antropologico culturale, ormai restano sospese nello sguazzo.

Alla fine per cercare una finestra sull'interscambio sociale occorre postare argomenti provocanti, frasi e immagini al limite della identità anonima, sperando di catturare l’interesse per poi veicolare il messaggio, la ricerca, la visione.

A che giova mascherare l’agnello da lupo, se si finisce per rimanere tutti coi denti per fuori? Non è questo ciò che ci serve e fa bene chi ci sbatte in faccia il rischio, attraverso la ferma posizione del proprio semplice sentire.

Dire, Fare, Osservare. Stanco collezionare di  retoriche figure del sottobosco, di Ombre di banditi, di marginali, di detriti della terra, gettate sul tavolo come carta perdente.

Ora aspettando il rimescolo.

 

01 may 013

 

 

archivio del vagabondaggio

 

vista preesistente

    il mio buio     ponte sospeso     memoria dei sogni

nominare non è invano    terra in vista     invasioni e urla   

stimoli e libri

 

 

              Mappa del sito      .       Brasile       .        Blog       .      Vagabondaggio       .       Foto       .      Viaggi        .      Bibliografia       .        About         .       Contatti       .       Archivi fb