Mappa del sito   .    Blog   .   Brasile    .   Vagabondaggio   .   Foto   .   Viaggi   .   Procedere a scatti    .  Libri   .   Contatti 

 

 

 

HOME

 

 

maPpa del sIto

archivio 2010

 

 

libri

elenco

 

t e o r i e

 

 

 

                   

 

 

la Carne Fresca

 ...purtroppo fa parte della nostra abitudine  dare per scontate le altre culture...

qui la descrizione

l'esperienza di un italiano in Brasile, specchiandosi nelle diversità più suggestive...

 

 

cronache di vagabondaggio interiore

 

 

s a n g u i   d i v e r s i

 

 

 

«Quelli come te, che hanno due sangui diversi nelle vene, non trovano mai riposo né contentezza; e mentre sono là, vorrebbero trovarsi qua, e appena tornati qua, subito hanno voglia di scappar via.

Tu te ne andrai da un luogo all’altro, come se fuggissi di prigione, o corressi in cerca di qualcuno; ma in realtà inseguirai soltanto le sorti diverse che si mischiano nel tuo sangue, perché il tuo sangue è come un animale doppio, è come un cavallo grifone, come una sirena.

 E potrai anche trovare qualche compagnia di tuo gusto, fra tanta gente che s’incontra al mondo; però, molto spesso, te ne starai solo.

 Un sangue-misto di rado si trova contento in compagnia: c’è sempre qualcosa che gli fa ombra, ma in realtà è lui che si fa ombra da se stesso, come il ladro e il tesoro, che si fanno ombra uno con l’altro»

 

...non è colpa di nessuno, grazie elsa morante

 

 

17 mag 012

 

 

 

 

 

 

 

Sangue contromano

"Sembra a volte che i neuroni dei giovani abbiano qualcosa che non va, quasi che vadano contromano", scrive una autrice contemporanea. Dondolandosi nei paradossi delle diversità generazionali, che esistono. Come peraltro quelle tribali e geografiche.

Per esempio, se un europeo sta zitto e "abbozza", un brasiliano del popolino pensa che lui veramente non capisca e sospetta di averla vinta. Non gli passa per la testa che magari abbiamo imparato a stare zitti per non peggiorare le cose, a non polemizzare se lo riteniamo inutile.

Aumentare il proprio panorama conoscitivo aiuta a mettere in prospettiva gli orizzonti. Si pratica per allineare le ali al terreno, come nel volo. E' un processo di crescita che impone delle regole e che a volte  si accompagna a una pizzico di insoddisfazione.

Una tristezza che pervade la maturità di un popolo e che cade a terra "senza far rumore, come la neve..."

 

Leggere per capire

 

     Studiare per conoscere, per poter scegliere. Per essere liberi. Leggere non vuol dire solo leggere libri o giornali. Significa imparare a leggere la realtà, i volti, gli sguardi. Questo purtroppo non lo insegna la scuola e non lo si impara dai libri.

 Occorre andare sul campo pratica, rischiando di persona. Con una motivazione, quella di arrivare in fondo al corso con un certificato di orientamento. La disponibilità non significa accettare tutto, ma imparare a discernere sapendo che gli esseri umani e le società provengono da differenti storie, tradizioni e opportunità.

 

 

archivio del vagabondaggio

 

il mio buio     ponte sospeso     memoria dei sogni

nominare non è invano    terra in vista     invasioni e urla   

stimoli e libri

 

 

              Mappa del sito      .       Brasile       .        Blog       .      Vagabondaggio       .       Foto       .      Viaggi        .      Bibliografia       .        About         .       Contatti       .       Archivi fb