Brasile     .      Salvador        .     Nordeste      .      Rio      .      Blog     .     Commenti    .     Chi siamo     .       Foto     .     Mappa del sito

 

 

HOME

 

 

 

Rio de Janeiro  

Visita Rio

girare in città

spiagge di  Rio

divertirsi a Rio

 

Rio trasgressiva

 

Sesso e Salute

 

Lotta al turismo sessuale

 

elenco lugares

 

Nordeste  

Salvador

visti

 

"Punzecchiature"

"Viaggiare Sicuri"

"Ultim'Ora"

"Consigli Utili"

"Statistiche"

 

Suggerimenti

Salute

 

 

footage

 

libri

 

 

 

 

 

 

Foto Brasile

 

 

 

 

 

 

 

foto brasile

Brasile 2006

2. Continua

3. gen 2007

4. Continua

5. Continua

6. feb 2007

7. Continua 

8. Continua

9. Continua

About

 

Problemi di sicurezza

Un sito americano ha inserito Copacabana tra le spiagge più pericolose del mondo.

La presenza di Polizia militare e Gendarmeria Municipale nelle garitte, in moto, auto o a piedi, non è sufficiente per rendere una zona tanto turistica e così densamente frequentata assolutamente impermeabile ai furti che da gennaio a luglio nel 2011 sono stati 3660, e sono passati a 4058 nello stesso periodo del 2012

In ogni caso, i suggerimenti per un turista sono sempre gli stessi: camminare possibilmente in gruppo, non avventurarsi da soli a piedi di notte e soprattutto lasicare a casa oggetti di valore, ma portare sempre con sè qualche banconota per le piccole necessità.

Altro suggerimento: prelevare negli appositi bancomat che segnalano i circuiti Visa e Mastercard, ma evitare di pagare con carta di credito in ristoranti e negozi che non si conoscono, per evitare i furti informatici.

 

 

 

 

 

 

viSiTare riO

 

litorali e angoli suggestivi

 

Vita da spiaggia

 

 

 

Copacabana è considerata la spiaggia più suggestiva di Rio, una delle più famose del mondo. Dietro la maestosa facciata dello storico Copacabana Palace, le montagne e la città le fanno da cornice, e il suo calzadao, il marciapiede con pietre portoghesi bianche e nere disegnato da Burle Marx che ricorda le onde del mare è uno dei più famosi dei imitati simboli del turismo internazionale.

 

La spiaggia, soprattutto nelle domeniche di dicembre, gennaio e febbraio, è il posti ideale per mangiare, bere, giocare, rilassarsi e osservare. Attenzione alle onde del mare, spesso troppo forti per tuffarsi, ma anche ideali per un divertente gioco di spruzzi.

A ridosso si trovano la maggior parte degli hotel e dei ristoranti turistici. Di domenica la strada costiera è vietata al traffico, e migliaia di persone si riversano sul lungomare per correre e camminare.

Vita in spiaggia. Per riuscire a pensare meglio, è buona una birra, una acqua di cocco, una fetta di anguria, un Mate Leao, un leggerissimo Biscotto Globo, una doccia nelle strutture a spiaggia aperta. Prima, durante o dopo pranzo?

Ipanema è subito dopo, separata dalle pietre di Arpoador, la spiaggia dei surfisti. Oltre alla splendida spiaggia e al mare più azzurro, fra gli ombrelloni si incontra la gente più chic della città, e i corpi più invidiabili. Subito alle spalle della strada all'altezza del POSTO 9, attraverso la Rua Farme de Amoedo si dipana il dedalo dei locali chic e dei bar e ristoranti alla moda, dalla famosa Garota de Ipanema al Bar di Jobim, assieme a innumerevoli caffè trendy. 

Per un pranzo o una cena, Il Galeto di Ipanema è considerato il migliore della città, assieme alla pizzeria Capriccioso Doc. Ottimo anche il Devassa pub, che ha numerosi posti dislocati nella città e che produce la propria linea di birre.

Di domenica nella piazza Generale Osorio, che ha la fermata Metrò, si svolge il più rinomato mercatino hippy e di artigianato della città.

Leblon è la prosecuzione della spiaggia di Ipanema verso sud, quartiere più esclusivo, buono per una serata di classe in ristorante, o per delicatessen europee; vi si trova uno dei pochi pani caserecci italiani degni di tale nome.

Tra Copa e Ipa (Copacabana e Ipanema) c’è la pietra di Arpoador. Luogo di surfisti e nel week end spiaggia di favelados delle comunità di Pavao Pavaozinho e Cantagalo.

 

 

Spiagge esclusive

Più a sud, a mezzora di pullmino, costeggiando il morro dei Dois Irmaos da dove si lanciano i parapendio, fiancheggiando l'ingresso della favela Vidigal a picco sul mare, si raggiungono le spiagge semideserte dei surfisti: Prainha, Grumar

 

 A rid A P1050632 [800x600].jpg (86658 byte) clicca sulla foto

Praia Vermelha e il Pao de Açucar

Pedra da Gavea, un picco granitico di 842 metri che divide il quartiere di Sao Conrado da Barra de Tijuca, era anticamente usato come punto per l'osservazione delle navi che arrivavano dall'atlantico. Oggi è uno dei siti climbers più suggestivi affacciati sul mare.

Escursione Carioca

L'isola di Paquetà è rimasta indietro nei secoli, ferma agli inizi del novecento. Un tempo meta dei ricchi cittadini, oggi è stata scalzata dalla facilità di viaggiare, e prigioniera della sua aura d'altri tempi.

 L'isola non possiede auto nè bus, si gira solo in bicicletta o a piedi, o nei simpatici calessi trainati dal cavallo. Chi ha fretta può noleggiare un bici-taxi, ma a piedi si arriva comunque ai quattro canti dell'isola. Immersa nella Baia di Guanabara che fronteggia la città di Rio, non gode nemmeno di acque cristalline, anzi le piattaforme petrolifere sconsigliano di fare il bagno. Ma vale la pena passare una giornata fra le sue vecchie ville e le sue strade di terra, per rivivere un angolo di passato suggestivo

Si raggiunge col il tragetto che parte 6 volte al giorno dall'imbarcadero di Praça XV.

Paqueta01 [800x600].jpg (73766 byte) clicca sulla foto

Isola di Paqueta

Giro in barca della baia di Guanabara, imbarco al sabato e domenica dalla Marina di Gloria.

P1110437-08 [800x600].JPG (60800 byte) clicca sulla foto

Museo di Arte Moderna dell'arch. Niemeier, a Niteroi

 

Febbre sulla pelle

Notte di Rio

 Per gli inguaribili amanti della sensualità tropicale, vale la pena sedersi a bere una birra alla spina seduti ai tavolini del Meia Pataca a Copacabana, vicino al defunto disco Help, in Avenida Atlantica che si affaccia sul mare. Interessante anche un salto alla disco Dolce Vita, nella stessa Avenida Atlantica, con frequentazione di Garotas di Programa di buona levatura.  Alternative turistiche sono i night club turistici con garotas che girano fra i tavoli : Barbarella, Cicciolina.

informazioni e indirizzi su : divertirsi a Rio

Notte di Rio in stile locale: Club America , tipico puteiro con musica pagode dal vivo, laterale di Av. Rio Branco. (chiedere al Taxi)

Vila Mimosa è un puttanaio a cielo aperto, un quartiere a luci rosse fumose. Dalla fermata metro Sao Cristoval, o con Bus.

Leggi: Visita a Vila Mimosa

Vita Gaia

informazioni : Divertimenti a Rio

sesso a  Rio

divertirsi a Rio

 

 

 

Da Nord a sud, la città offre le spiagge di Gloria, Flamengo, Botafogo, Copacabana, Ipanema e Leblon, tutte collegato fra loro da un calzadao, un marciapiede enorme dove poter camminare, andare in bici o in rollerblades.

Flamengo ha anche un bel parco dove potersi sdraiare sul verde, all'ombra delle palme.

Ovunque ci sono posti di salute, bagni, docce, posti di polizia, chioschi con bibite e snack. Più moderni a Copacabana, recentemente restaurati coi soldi dei Giochi Panamericani, più caratteristici a Flamengo.

Indimenticabile

Un giro in bici delle spiagge partendo dal parco di Flamengo continuando lungo le ciclovie che scivolano a lato di Botafogo, Copacabana, Ipanema, Leblon, utilizzando le bici a noleggio che si trovano direttamente a bordo spiaggia. La domenica è il giorno migliore, perché il traffico sulla strada lungomare è proibito alle auto.

L'affitto è di 10 reais al giorno, basta un cellulare e una carta di credito per effettuare il noleggio sul posto. E' possibile crearsi un account che consente di noleggiare per tutto il mese con soli 20 reais.

info : www.mobilicidade.com.br

 

Nelle spiagge di Rio la gente fa sempre sport, corsa, bici, pallavolo, racchettone, pesi, e il famoso futevoley, il vollei senza mani inventato proprio qui e diventato un mito mondiale. Un atletico due contro due sulla sabbia con una rete da pallavolo, ma respingendosi la palla di testa, petto e ginocchia.

 

Fuori città, a nord, si raggiunge in due ore la regione dei laghi e le spiagge di Buzios, Cabo Frio, Arrajal do Cabo, o a sud le 365 isole di Angra dos Reis, e infine Parati, un antico villaggio coloniale.

La città di Búzios, resa famosa da Brigitte Bardot negli anni '60, dista 186 km, risalendo la Regione dei Laghi verso nord. E'  un delizioso villaggio di pescatori indigeni Tamoyos che vennero assediati dai pirati francesi nel 1600.  Oggi è un rinomato centro di ritrovo dei “cariocas” e del turismo internazionale d'elite, pieno di bar, locali e ristoranti. Bellissime le sue spiagge, fra le quali ricordiamo la Praia Joao Fernandinhos e la impetuosa Praia Brava. La città vanta anche un campo da golf. Altre cittadine turistiche di mare sono Cabo Frio e Arrajal do Cabo, famose per le immersioni subaquee.

Turisti attraccano ad Arrajal do Cabo

Angra dos Reis invece è a sud, a 150 km.  E' una baia comprendente 365 isole, una per ogni giorno dell'anno, incastonate come perle in un mare verde trasparente e una vegetazione lussureggiante. Le spiagge più belle, quelle con ristoranti e strutture recettive, sono facilmente raggiungibili con grandi schooner a vela o piccole imbarcazioni: Ilha Grande, all’entrata della baia di Angra, è un autentico paradiso tropicale, con un’atmosfera e uno stile di vita molto semplice.

Alla fine della baia c'è  Parati (240 km.): per poterla visitare ci vogliono almeno due giornate, data la sua distanza da Rio de Janeiro. E' una città storica fondata nel 1660 intorno al porto, reso importante dal commercio dell’oro proveniente da Minas Gerais, che veniva imbarcato verso il Portogallo. La “cachaça”, distillato di canna da zucchero brasiliana, detta “Pinga”, a Parati, era utilizzata all’epoca come moneta per pagare i debiti al Portogallo. Passeggiando per le sue strade lastricate, si ha l’impressione di essere immersi nuovamente nel Brasile coloniale. Il centro storico è delizioso e interessante, con le tre chiese principali: la Chiesa del Rosario (edificata dagli schiavi nel 1725), la Chiesa Santa Rita dos Pardon Libertos ( del 1722) e la Capela de Nuestra das Dores eretta nel 1787, conosciuta come la chiesa dell’élite bianca.

 

Da assaggiare assolutamente

Açai na tigela, Guaranà naturale, Queso Coalho abbrustolito sulla spiaggia, Mate com Limao.

 

Nelle spiagge di Flamengo, Copacabna e Ipanema passano una serie infinita di venditori di cibo e bevande. Si può fare uno spuntino con Queso coalho, formaggio magro abbrustolito sui carboni e addolcito con origano, oppure con sandwich naturali, empadas di crema di pollo, spiedini di gambretti fritti.

Per le bibite c'è solo l'imbarazzo della scelta. Il vostro chiosco fornitore di sdraio e ombrellone si preoccuperà di chiedervi ogni tanto se volete bere una birra gelata, una coca cola o una caipirinha. Sulla spiaggia passano altrettanti venditori di lattine tenute sotto ghiaccio negli isopor a spalla. La cosa da bere assolutamente più originale è invece il Mate, una specie di tè nero energetico di origine argentina, che vien proposto miscelato a vostro gradimento con limonata ghiacciata.

IMGP4749 [1600x1200] [800x600].JPG (73882 byte)

venditore di mate ghiacciato

meditazioni su : immaginario tropicale

Pao de Açucar visto da Botafogo

 

Lungo i marciapiedi del calzadao, coi disegni delle onde realizzati in pietra portoghese bianca e nera,  sono posti i nuovi chioschi realizzati con gli stanziamenti per il rinnovo dell'arredo urbano all'epoca degli ultimi Giochi Panamericani, e stanno dando nuovo lustro alle spiagge e ai nomi più amati dai consumatori, offrendo una pausa che permette di sorseggiare dal Nescafè alla migliore birra scura della Brahma.

 

Muoversi a Rio

Il Metrò funziona fino a mezzanotte e serve tutta l'area utile della città a ridosso delle spiagge. Oltre non occorre andare. Gli autobus vanno e vengono numerosissimi lungo la strada costiera e le vie interne. Occorre avere dimestichezza coi numeri, ma anche i locali usano chiedere agli autisti le informazioni necessarie.

  

 

 

   

Costo della vita in Brasile

Links:

Trilhas do Rio

raccolta foto

 

 

max.bonaventura@gmail.com

 

 

 

 

 

Appartamento a Flamengo

 

Travel Tips

Viaggiare sicuri

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

        Brasile    .    Salvador       .   Nordeste    .    Rio    .    Blog    .   Commenti   .      Foto      .      Mappa del sito