Osservatorio 41 - Amici o Alieni?

                                    

    Mio padre mi diceva talvolta, che i rapporti sentimentali importanti sono anche quelli più esposti a logorio. Tutti noi l'abbiamo provato qualche volta.

    L'amicizia, non chiedendo ossessivi doveri nè obblighi di convivenza sotto tutte le intemperie, si salva più facilmente dal vetriolo della routine.  E, nutrendosi di sentimenti nobili, ha poco a che fare con la ragioneria e i giudizi.

    Il Grande Schermo racconta di grandi amori alla Titanic e Via col Vento, ma il sottobosco della vita narra di storie sull'amicizia più numerose e più edificanti .

    Come questa inviatami da un'amica.

 

C'era una volta un ragazzo con un bruttissimo carattere.

Suo padre gli diede un sacchetto di chiodi e gli disse di piantarne uno sul muro del giardino ogni volta che avrebbe perso la pazienza e avrebbe litigato con qualcuno.

Il primo giorno ne piantò 37 nel muro.

Le settimane successive, imparò a controllarsi, ed il numero di chiodi piantati diminuì giorno dopo giorno : aveva scoperto che era più facile controllarsi che piantare chiodi.

Infine, arrivò un giorno in cui il ragazzo non piantò nessun chiodo sul muro. Allora andò da suo padre e gli disse che quel giorno non aveva piantato nessun chiodo.

Suo padre gli disse allora di togliere un chiodo dal muro per ogni giorno in cui non avesse mai perso la pazienza.

I giorni passarono e infine il giovane poté dire a suo padre che aveva levato tutti i chiodi dal muro. Il padre condusse il figlio davanti al muro e gli disse: " Figlio mio, ti sei comportato bene, ma guarda tutti i buchi che ci sono sul muro. Non sarà mai come prima.

Quando litighi con qualcuno e gli dici qualcosa di cattivo, gli lasci una ferita come questa. Puoi piantare un coltello in un uomo e poi tirarglielo via, ma gli resterà sempre una ferita.

Poco importa quante volte ti scuserai, la ferita resterà. Una ferita verbale fa male tanto quanto una fisica.

Il litigio nasce dall'egoismo, dalla solitudine, dall'invidia, dalla stanchezza e dall'ignoranza.

Dire e fare sempre ciò che si pensa per molti è un vanto, ma richiede la stessa sensibilità di guida che pigiare sull'acceleratore al massimo in qualsiasi condizione stradale.

Quando non consideriamo le nostre azioni quotidiane in delicato equilibrio con quanti ci circondano, perdiamo facilmente il controllo, e provochiamo ferite.

    Gli amici sono dei gioielli rari, che devono resistere all'usura del Tempo. Un sorriso li tiene in vita...

\Ciao MAXXX