Mappa del sito   .    Blog   .   Brasile    .   Vagabondaggio   .   Foto   .   Viaggi   .   Procedere a scatti    .  Libri   .   Contatti

 
 

HOME

 

 

 

 

ORA IN EBOOK

 

leggi l'articolo

 

 

 

viaggiare  sicuri

 

Qi quotidianoitalia

Prostituzione Primo Wrestling del mondo

 

Guía turistica

 

 

 

e-B o o k    e    l i b r i

 

Recensioni senza riverenze

"... La forma -romanzo non è morta, ma migra verso nuovi e differenti media. Si tratta di un processo che possiamo osservare in tutta la sua vitalità oggi che il mondo della comunicazione è al centro di un profondo e radicale cambiamento. I media si ibridano, si fondono e, insieme con loro, cambiano i modi di distribuire e consumare i contenuti..."     (A.Grasso)

 

 

Il Meglio delle mie letture nel 2014

 

 

Jonas Jonasson - Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve

voto : 11  

Fra risate orgasmiche e complici imprecazioni, ho ponderato lungamente se dare a questo libro un voto, diciamo di 129 decimi. Mi attengo a un significativo 11 che suppongo non si ripeterà durante la mia vita terrena. Questo dà la dimensione dell'ammirata soddisfazione goduta nella lettura, che non ha potuto esimersi dal premiare la scelta dello stile utilizzato.
Pregno di umorismo, critica arguta, commenti messi in bocca a macchiette e personaggi storici incontrati in una improbabile peregrinazione, il centenario rappresenta a mio modesto parere la summa della coscienza umana responsabile e razionale, canzonatoria e libera, non soggiogata da alcuna servitù sociale, ideologia politica o genuflessione religiosa.
Racconta invece con incredibile franchezza, celata dietro un colto umorismo, gli atteggiamenti del mondo, talché non si può fare a meno di sghignazzare sull'efficacia con cui l'autore mette alla berlina le seriose preoccupazioni del genere umano, e ridendo e scherzando racconta le cose del mondo come le pensa.
Nelle fasi salienti della narrazione, la mia reazione più frequente è stata un soddisfatto: "Ahahahaha... Non ci posso credere...!"

 

John Williams  - Stoner

voto : 9  

L'amore non è un fine ma un processo attraverso il quale una persona trenta di conoscerne un'altra. E' quanto capisce Stoner, nel suo percorso di vita che lo porta dalla campagna all'università, dove diventerà insegnante, tranquillo ma poco incline ai compromessi.  Una vita che attraversa infatuazioni per la letteratura, un matrimonio, una figlia, una amante. Una vita ordinaria, tratteggiata con precisione poetica.

Schivo e taciturno, all'inizio questo personaggio ti sembra estraneo e lo segui con difficoltà, un misto di frustrazione, con sforzo quasi. Poi gradatamente inizi a sentirlo, a capirlo, a rispettarlo anche. Fino alla commozione di volergli bene.

 

Haruki Murakami - Kafka sulla spiaggia

voto : 9  

Non avevo preso bene le misure di Haruki con il primo libro letto, Dance Dance Dance, ma con questo confesso che ha preso un posto stabile nel mio cuore. Come sempre con le cose nuove, all'inizio resti un po' sconcertato. Ma poi ti appassioni veramente. Ogni cosa nel mondo è metafora. Tragedia. Ironia. La cosa curiosa è che questa sensazione di non capire "che cosa voglia dire", ti lascia comunque qualcosa dentro.

La fuga del quindicenne Tamura da casa è il pretesto per un viaggio onirico in cui i dialoghi con i compagni di avventura, con se stesso, con gli oggetti e gli animali diventano cronaca, sogno surreale, crescita. "Che bella cosa il mare, non trova? - Si, guardarlo dà un senso di pace. - Già, chissà perché? - Forse perché è così grande e vuoto. - disse Hoshino. - La cosa bella è che ovunque arriva lo sguardo, non trovi niente."

 

Roslund Anders - Tre secondi

voto : 9  

Thriller nordico a tinte fredde, crudo e diretto, fa respirare in prima persona la tensione e lo strazio di un infiltrato della polizia svedese.

 

Keneth Wishnia - Il Quinto Servitore

voto : 9  

Gli orrori perpetrati in nome della Causa Giusta. E' un buon romanzo, con ironia un rabbi dipana una storia di omicidio che i cristiani vorrebbero imputare agli ebrei del ghetto di Praga, nell'intento di consegnare la Boemia all'Unico Vero Dio, ma più subdolamente per appropriarsi dei loro commerci. La storia eccede in terminologia iddish e tedesca, ma ciò non fa che aiutare ad immedesimarsi nel punto di vista dell'epoca.

"D'rashic, nella Torah c'è sempre un significato più riposto". Mentre la strada specchia gli istinti, le brame, i sospetti dell'umano alle prese con i desideri basilari. Un modo per riproporre la storia delle scelte di marketing politico religioso, delle pantofole dell'uomo con autorità, delle chiacchiere e della meschinità miope di una salvezza troppo simile alla lotteria della politica.

"Nonostante agli inquisitori apparisse pubblicamente che gli ebrei non erano una priorità, tutti conoscevano la verità: rifiutando di convertirsi al cattolicesimo, gli umili Israeliti tenevano accesa davanti agli occhi di tutti la fiamma della libertà religiosa. Nell'Europa del medioevo, la loro stessa esistenza sfidava l'arrogante affermazione dei papisti secondo cui non c'era salvezza fuori della Chiesa."

Con profusione di terminologie mistiche e dottrinali, ma anche con arguzia e punte di cinico realismo storico, il romanzo ci spiega i curiosi sentieri della cultura ebrea, e come un uomo giusto trovi un senso nei vuoti che esistono tra i significati letterali della legge.

 

 

John Sandford - Preda nuda

voto : 8,5  

Questo autore è stato per me una scoperta recente quanto folgorante. Due corpi impiccati in un bosco innevato del Minnesota, uno di loro è nero. Il governatore più di ogni altra cosa teme che i media inizino a parlare di linciaggio. Un investigatore è inviato in zona a indagare fra i pochi abitanti. Fresco, asciutto, diretto, lo stile giornalistico di Sandford si concentra sui dialoghi e i cambi di velocità senza indulgere inutilmente in introspezioni e meditazioni. Scorrevole il procedere dei colpi di scena. I personaggi sono ben delineati, il territorio americano al confine del Canada è descritto in modo da essere facilmente visualizzato dal lettore, che si destreggia piacevolmente nel diparnarsi della nvestigazione, riuscendo a simpatizzare con alcuni protagonosti.

 

Jo Nesbø  - Il pipistrello

voto : 8,5  

Gli autori nordici hanno un fascino distintivo, più umano, lento, ma grazie a questo più profondo. Un thriller di un detective di Oslo trasferitosi a Sidney.

 

MARK BILLINGHAM - Collezionista di Morte

voto : 8,5 

Uno dei capolavori del thriller inglese. Follia di un serial killer letta attraverso i pensieri dei componenti la tragedia.

 

Tami Hoag - La Prova del Fuoco

voto : 8,5 

Sofferenze e somatizzazioni al femminile come solo una scrittrice donna può arrivare a descrivere, il tutto cucito attorno a una superba narrazione a suspance.

 

JOHN GRISHAM - L'Avvocato di Strada

voto : 8,5

 

Emozionante sfida interiore per un giovane avvocato che si trova a dover scegliere fra successo e impegno sociale.

Un esempio di come si può costruire una storia che cattura l'interesse del lettore come un thriller, sebbene in assenza dei caratteristici colpi di scena spettacolari. Tutto verte sulle fasi di una denuncia e contro-denuncia, ma la tematica sviluppata è di quelle che ti entrano del profondo.

 

Eric Emmanuel Schmitt - I dieci figli che la signora Ming non ha mai avuto

voto : 8  

Intriso di massime del confucianesimo, attraverso le storie di una donna delle pulizie che raccontando dei suoi figli immaginari, spiega lo spirito di un popolo che non alloggia la propria cultura nelle pietre e riavvicina al mistero asiatico, attraversato dalla caricatura della modernità cui tutto s'inchina.

 

Giorgio Manganelli - Centuria

voto : 8  

In cento piccoli romanzi fiume, densi di rimandi, suggerimenti, evocazioni, sberleffi composti, irridenti banalità, colte provocazioni, questo autore italiano del secolo scorso ferma il tempo intellettuale al momento essenziale: quello del piacere di scoprire l'invenzione, la favola moderna, il mirabile intreccio di parole sapientemente condite di ironia.

 

 

monaco cambogiano legge il suo manuale sui gradini di Angkor Toi

 

Dennis Lehane - Pioggia Nera

voto : 8  

Noir ironico, crudo, combattuto, attuale come un telefilm poliziesco, mette in luce le aspirazioni di uno scaltro detective di Miami circondato da amici poco raccomandabili. Quando una ragazza carina, sua ex cliente, si suicida, gli rimane il dubbio di non aver fatto tutto il suo dovere...

 

libri usati per turisti al chatuchack market di bangkok

 

DEON MEYER - Afrikaan Blues

voto : 8

Violenza genera dipendenza, nel Sudafrica appena liberato dalle divisioni razziali, ma ancora preda di scorribande e omicidi tribali.

 

 

MARTIN CRUZ SMITH - Lupo mangia Cane

voto : 8

Affogato in una Chernobil tetra e angosciante, il detective Arckdy famoso per il precedente libro Gorky Park insegue verità scottanti per i detentori del potere. Il romanzo getta sul piatto con nonchalance altre conturbanti teorie come se fossero verità risapute, facendoci meditare.

 

Fuga dal Campo 14 - Blaine Harden

voto : 7,5  

 

Il racconto di Shin, nato e vissuto fino ai 22 anni in un gulag nord coreano dove insegnano a denunciare compagni e familiari, obbedire o essere picchiati, pentirsi sinceramente di colpe inventate dal regime dispotico e famelico del "Grande Benefattore". Fino al momento in cui decide di fuggire, non per cercare la libertà o diritti ideali, ma inseguendo il miraggio di una grigliata di carne. Il libro stimola tra l'altro la riflessione sulle tecniche di indottrinamento, controllo, privazione dei sogni da parte di ogni potere che decide per il popolo, nelle innumerevoli varianti esistenti in paesi sparsi nel resto del mondo.

 

Barry Eisler - Rain Storm

voto : 7,5  

Calibrata lotta al traffico d'armi fra dialoghi occidentali, asiatici, siriani e israeliani, inzuppata nelle immancabili tresche di Agenzie Governative con scorci di Rio, Hong Kong e Macao.

 

Alejandro Ruiz Terraguitart - Adios Fidel, all'Havana senza un cazzo da fare

voto : 7,5  

Finalmente una visione politicamente scorretta di Cuba, narrata da un ragazzo che non crede più nella rivoluzione dei padri, deambulando fra restrizioni, proclami, elezioni controllate dalla polizia, comunisti italiani che richiedono sempre la canzone "Hasta Siempre Comandante"...

 

Piergiorgio Paterlini - Ragazzi che amano ragazzi

voto : 7,5  

Confessioni di lotte, speranze, difficoltà in famiglia di adolescenti alle prese con una sessualità che se non più derisa è ancora oggi sottovalutata. Sebbene uscito nel 1991, conserva la schietta umanità che ne ha fatto un'importante sostegno per gli adolescenti omosessuali dell'epoca, rivelandosi specchio dei comportamenti repressivi della serra sociale che si sente legittimata a pretendere di cambiare un tulipano in rosa...

 

ARNE SEIERSTAD - Il Libraio di Kabul

voto : 7,5  

Cronaca di vita in una famiglia afghana, dentro i pensieri di bambini che giocano fra le mine, giovani in cerca di futuro ma schiavi di tradizioni ferree, adulti padroni delle donne, burka che non perdono mai il proprio odore di prigione, ricordi di invasioni comuniste, totalitarismi talebani, distruzione di libri e immagini, preghiere e sogni, commercio e polvere...

 

ROBERTO SAVIANO - Zero Zero Zero

voto : 7  

 

Diverso da Gomorra, diverso l'impatto, diverso il successo. Qui  si vaga fra resoconti ed elenchi operazioni di confisca delle polizie di tutto il mondo, storie di narcos e di cartelli, trucchi di stivaggio e quadretti di personaggi del crimine. E' anche il resoconto di un isolamento della visione idealistica della realtà di fronte all'abisso del crimine, del fallimento dell'indignazione retorica in un mondo dove tutto ormai è superficiale e nulla colpisce a fondo, se non il potere della coca.

 

Yukio Mishima - Ali

voto : 7  

Poetica pennellata dei sentimenti fra due cugini, narrata con il lieve tocco dei petali di fiore di ciliegio.

 

Teju Cole - Ogni Giorno è per il Ladro

voto : 7  

Interessante esempio di scrittore etnico, narra la sua Lagos, capitale nigeriana, percorsa dall'ossessione di essere felice fra corruzione, assalti, furbizie, menzogne, mancanza d'acqua , di luce, di telefono e di ordine morale, dove solo chi è in ansia può affrontare il quotidiano perpetrarsi dell'ingiustizia e della prevaricazione, se ha il raro privilegio di non prenderne parte.

Le culture diverse hanno priorità differenti dalle nostre. Se non iniziamo a conoscerle, ogni battaglia separata fra accettazione e rifiuto rimane sterile e pre-contettuosa.

 

Jan Novack - Marcatori

voto : 7  

Utile bibbia per l'espressione del personaggio in un racconto creativo.

ALLAN FOLSOM - La Regola di Machiavelli

voto : 7

Cospirazione internazionale coinvolge il Presidente degli Stati Uniti, che è costretto a fuggire dal suo staff per cercare di dirimere il groviglio.

Biagio Valenti - Metodi scientifici in forma

voto : 7  

Un elenco didascalico di applicazioni utilizzabili per la gestione scientificamente corretta dell'equilibrio psico-fisico.

Elun Musk - Tesla Mission

voto : 6,5  

The reasion why Tesla batteries scare the hell out of the Electric Company. Story of a mission that is not only to produce electric cars more affordable, but to invest into new boundaries of the social development of a sustentable society.

Virginia Woolf - Lettere a un aspirante poeta

voto : 6,5  

Energica e acuta analisi della scrittura e critica degli autori moderni, da Joyce a Hemingway.

Flat Parts - Luke Grishend

voto : 6,5  

Teorie di coordinamento fisico. Con rimandi a links esterni di marketing e business online, suggerisce strategia curiose per la identificazione di corrette posture.

JEAN-CHRISTOPHE GRANGE - Il Concilio di Pietra

voto : 6

Dallo stesso autore di Fiumi di Porpora e l'Impero dei Lupi, da cui sono stati tratti film thriller di un certo interesse, la trama torna sempre a tematiche esoteriche-thriller, anche se in assenza di picchi narrativi. Solo un passatempo.

Frank Carlier - Domestic workout

voto : 6  

Metodi di allenamento casalingo. Generico e superficiale, indica nondimeno la strada per una emancipazione dalle strutture sovrabbondanti alle quali la società civilizzata è debitrice di tempo e attenzione.

Maria castrera - Cento lingue

voto : 6  

Consigli utili e a volte banali sui trucchi per apprendere una lingua, indirizzato soprattutto ai teenagers o a chi in inglese non sa chiedere nemmeno che ora è.

Alessandro Forlani - E' facile scrivere difficile

voto : 6  

Prontuario di scrittura creativa, discorsivo ed esemplificativo.

Ashlyn Kane - Lupo scaccia lupo

voto : 6  

La saga dei lupi mannari moderni in versione Harmony trasgressiva.

 

2013

 

Antonio SALAS - L'Infiltrato

voto : 8

 

letture precedenti

Art of Hustling

 

Si espande l'era degli eBook. Ecco altri siti dai quali si possono scaricare gratuitamente gli storici romanzi italiani e internazionali.

 

max.bonaventura@gmail.com

 

archivio del vagabondaggio

 

il mio buio     ponte sospeso     memoria dei sogni

nominare non è invano    terra in vista     invasioni e urla   

stimoli e libri

 

 

 

 
 

 

 

 

 

letture del 2016

letture del 2015  

letture del 2014  

letture del 2013

eBooks dove

 

archivio del vagabondaggio

letture precedenti

 

pugni generazionali

nobili batteri

confine

il mio buio

sciare a sud

sangui diversi

ponte sospeso

memoria dei sogni

emozioni collettive

nominare non è invano

terra in vista

invasioni e urla

stimoli e libri

 

 

 

 

 

 

 

 

Blog 2012

Blog Braz 11

Blog Braz 10

Blog Braz 09

Blog Braz 08

Blog Braz 07

Blog Braz 06

 

 

 

 

 

 

Nulla è mai come ti viene detto. Cerca sempre altre informazioni. Ma se vuoi la percezione di prima mano, vai in loco e scava con le tue unghie. Poi, per avere una visione panoramica e non coinvolta, allontanati e osserva in prospettiva.

 

 

 

 

Una Risata

 

 

°°°o0§0o°°°

 

About

 

 

 

°°°o0§0o°°°

 

 

Mappa del sito   .    Blog   .   Brasile    .   Vagabondaggio   .   Foto   .   Viaggi   .   Procedere a scatti    .   Libri   .   Contatti