Mappa del sito   .    Blog   .   Brasile    .   Vagabondaggio   .   Foto   .   Viaggi   .   Procedere a scatti    .  Libri   .   Contatti

 

 

HOME

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

c Bobi 142 r .jpg (271460 byte)

 

Favela Tavares Basto - Rio 2012

 

 

 

 

 

c Bobi 159 r .jpg (348164 byte)

 

Futebol in Tavares Basto - Rio 2012

 

 

 

 

 

 

c Bobi 139 r.jpg (211795 byte)

 

Regis in Tavares Basto - Rio 2012

 

 

 

c meninas arpo 1 .jpg (220471 byte)

Meninas da Favela no Arpoador - Rio 2012

 

 

 

 

 

 

 

 

HOME

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

F

 

 

 

p  r  o  c  e   d  e  r   e       a       s  c  a  t  t  i

                                        i m m a g i n i    c o n    i n t o r n o    u n a    s t o r i a 

 

 

O b l i o   c o n   v i s t a

 

 

 

La posizione della pousada di Bobi (una specie di ostello turistico) è eccellente: domina la baia di Guanabara dall'alto della collina Tavares Basto, a un tiro di schioppo dal Pau di Açucar, il Pan di Zucchero che traghetta migliaia di estasiati amanti delle bellezze carioca.

Solo che la Tavares Basto non è un quartiere, ma una favela. Certo, pacificata da diversi anni, con in più il ferreo controllo del BOPE, la terribile organizzazione antiterroristica che sguinzaglia i suoi militari vestiti di nero in giro per la città a combattere trafficanti e spacciatori.

Ma dal prossimo anno il Bope abbandonerà la sua caserma, lasciandola alla Polizia Militare.

"I PM sono merda", dichiara Regis, un anziano in carrozzella che siede nell'area destinata ai bambini. "Non gli importa nulla degli abitanti, si interessano solo dei loro interessi. Qui un po' di smercio di droga continua ad esserci, ma sono sparite le armi, e la vita è accettabile. Ma col loro arrivo finirà che la droga la porteranno loro, e prenderanno il controllo della vita locale, del traffico e delle tangenti". Regis lavorava alla discoteca Help, "quella con putas" ci tiene a sottolineare, "dopo quindici anno di lavoro ebbi un AVC e mi gettarono via come una cosa vecchia. Qui ti usano finché servi..."

Diversamente che in altre parti del mondo? Sul ciglio del sentiero spinoso, incontri viandanti a leccarsi le proprie ferite.

"E Bobi, lo conosci?"

"Chi, l'inglese che organizza le serate jazz in favela?
"Si, eccolo lì sopra, seduto alla sua terrazza, vai a trovarlo, è solo salire quegli scalini che si perdono fra le case, girare a sinistra dopo il campetto da calcio, poi inerpicarsi ancora sù in cima... Bobiii... Bobiiii.....!"

Bobi, portoghese accettabile di un Bobby Nadkarni eccessivamente british, vive affacciato allo scenario panoramico che gode dalla sua pousada, chiamata The Maze, un misto di casa show e hotel, diciamo da vent'anni buoni, da quando era corrispondente di guerra della NBC londinese. Un bel giorno visitò la dimora della sua donna di servizio e si innamorò della vicina di casa, quindi decise di lasciare l'appartamento là in basso e di trasferirsi qui, dove si sale e si scende in sella ai mototaxi, o stipati nei bianchi kombi Volkswagen. Le giornate sono più vivide fra i poetici scoppi di marmitte e le urla dei bambini che fan volare gli aquiloni sui tetti delle case. Gli anziani siedono ai tavolini di cemento della piazzetta, i ragazzi giocano al pallone in un campetto scavato fra le mura delle case appoggiate le une sulle altre. E la moltitudine che sale i ripidi selciati sembra dividersi lo sforzo, come gli avanzi delle feste, dividendo il pane che avanza. Com'è che gente tanto altruista è vista come marginale? Probabilmente è la società ci che vede male.

Parole di rap del Tavarez Jazz.

 

 

Il passato scorre lì sotto, intriso di debiti e bollette, a volte una salita in favela apre un varco interiore, imponendo un taglio netto che restituisce a ogni sforzo misura e peso corretti. Nell'immaginario romantico, i favelados, quando non sono criminali, diventano gli interpreti del vero spirito brasiliano.  "Mi piace pensare che il resto del mondo mi ha dimenticato, perché io certamente l'ho fatto. Chi vuole venirmi a trovare alla fine si piazza su questa terrazza e si dimentica che cosa voleva dirmi, perso nella visione della vita che scorre lontana, sognando di fare la mia stessa scelta, anche se oramai è troppo tardi..."

Una sera al mese "Bobi" invita qualche amico suonatore e allieta i visitatori con un concerto di musica contemporanea.

Londra è lontana, quasi come la Rio consueta, ingorga di fretta tropicale.  Aspetto impaziente il 2 marzo. Rientrata la follia del carnevale sarà la volta di una mitica serata di jazz alla favela Tavarez Basto, appollaiata sulla splendida Baia di Guanabara, tra i mille occhi che spiarono la realizzazione di un clip del cantante Snoop Dogg e persino una scena dell'Incredibile Hulk ...

 

 06 febbraio 2012

 

Attualità Rio nel 2012


 

 

Graça Da Vila - Catete

Rodizio de Pizza todos os dias a partir das 18 horas

 

 

 

ReD AlerRt

I racconti di barkus da leggere con le cinture allacciate

 

 

 

 

sesso a  Rio

 

 

 

SCRIVICI  ALL'INDIRIZZO :

max.bonaventura@gmail.com

 

 
 

d e l   0 6    f e b b r a i o   2 0 1 2

 

 

vento in faccia

deretano export

scuola di lingua

orgoglio bandito

porci

fisco nord-sud

tavares Jazz

autobus in città

rondine

scoasse tropicali

tassa cadute

zen del cesso

l'unico palcoscenico

nuove droghe

a suon di raffiche

mostrarla da piccola

buddhismo dubbio

fiera del ladro

furto del futuro

volo familiare

pistola nella cinta 

scacco al re nero

protezione forzata

 

maPpa del sIto

 

Blog Braz 11

 

sAlta al blOg

 

maPpa del sIto

 

vita in brasile

 

viaggiare sicuri

 

vagabondaggio

 

archivio 2010

 

Suggerimenti

 

travel tips

 

foto viaggi

 

libri

 

elenco

 

storie di favela

 

sesso e salute

 

footage

 

Foto Brasile

 

Rescue Amizade

 

 

Blog Braz 10

 

Blog Braz 09

 

Blog Braz 08

 

Blog Braz 07

 

Blog Braz 06

 

 

 

 

 

viaggiare  sicuri

 

t e o r i e

 

Rio de Janeiro

 Nordeste

Salvador

 

Suggerimenti

 

 

 

La guerra  di Rio...

 

 

 

sesso a  Rio

 

 

 

 

Qi quotidianoitalia

 

    

 

 

 

            Brasile   .    Salute   .   Nordeste    .    Rio Flamengo   .    Blog   .   Commenti sul Brasile   .   Ciaobrasile   .  Chi siamo   .     Domaine do Tamarindo   .    Foto     .       Max Bonaventura