Mappa del sito   .    Blog   .   Brasile    .   Vagabondaggio   .   Foto   .   Viaggi   .   Procedere a scatti    .  Libri   .   Contatti

 

 

HOME

 

 

 

 

Rio de Janeiro

 Nordeste

Salvador

 

Suggerimenti

Salute

Sesso e salute

Foto Brasile

 

 

 

La guerra  di Rio...

 

 

sesso a  Rio

 

 

Qi quotidianoitalia

 

 

                       

t e o r i e

 

CNN

Corriere

NYT

Lettera 22

National Geografic

FORBES

El Universal

ComIt - Rio

Foglio

Espresso

Panorama

Giornale

 

                            

  

 

F

 

 

 

bLOg mAx

 

 

come in giro...

... si preparano ad affrontare qualcosa di peggio

 Non ci rendiamo conto dello stile di vita che abbiamo guadagnato, lo vediamo solo quando veniamo qui in Brasile e ci troviamo con strutture e servizi fatiscenti, gente che si arrangia per portare a casa la giornata, regole inesistenti, diritti da giungla, morale bucata come un colabrodo e razzismo snob di chi può.

L'unica preoccupazione è murarsi dal resto dei miserabili e confortarsi propagando invidia dei suoi oggetti di status, mal utilizzati e vanagloriosi, anti ecologici e ridicoli.

Dobbiamo proprio ringraziare la buona sorte e la nostra storia, forse anche i politici e le alleanze che poi abbiamo criticato.

In fondo siamo abituati tutti a uno stile di lusso, dove non ci manca la qualità.

 

 

 

 

 

 

 

 

 salvador de bahia - 03 maggio.2011

 

 

 

 

 


 

 

 

 

ReD AlerRt

I racconti di barkus da leggere con le cinture allacciate

 

 


 

 

 

Italiano sarà Lei...!

 

Bahia, 15 apr 2011

 

    Di preconcetti si vive male.

    Italiani mafiosi, per via dei loro comportamenti acquisiti. Brasiliani fannulloni che si credono furbi.

    Sarà perché ovunque nel mondo si finisce col notare il pelo sull'uovo, alla fine ci si arrende di fronte al fatto che ogni paese ha le sue rogne. Qui in Brasile esiste la regola della schiavitù lavorativa infantile, del farsi licenziare poco dopo assunti così da guadagnar l'assicurazione pensionistica, sperperare per un Mondiale che non riuscirà a far atterrare il 30% degli aerei che porteranno i turisti nel 2014 a Salvador, Recide, Fortaleza, San Paolo e Rio de Janeiro, mentre mancano ospedali, scuole e piano per creare una cultura economica che produca ricchezza invece di esportare sempre le solite materie prime... 

Una considerazione scovata su facebook che finalmente è un po' meno allineata alle parole d'ordine che vanno tanto di moda in Italia:

"...Vorrei solo dire che forse la gente che critica non ha chiaro il fatto che la classe politica italiana e’ fatta di italiani. Ne parlano tutti come di un gruppo di alieni venuti da un altro pianeta per distruggere il belpaese… vorrei ricordare a tutti che i politici sono tutti nati e cresciuti all’interno di un tessuto culturale che li ha portati dove li ha portati.
    I politici hanno più poteri di tutti gli altri italiani, certo, ma ne rispecchiano e ne rappresentano la cultura, i costumi, le usanze.
    I politici semplicemente moltiplicano all’ennesima potenza ciò che gran parte degli italiani portano dentro nel dna.
 

    I politici italiani sono italiani. Sono quelli che vi passano davanti in coda, sono quelli che non pagano il canone, sono quelli che non pagano il biglietto dell’autobus, sono quelli che trovano un portafogli per terra e non lo restituiscono, sono quelli che vi sbattono la macchina in parcheggio e non lasciano un biglietto, sono quelli che timbrano il cartellino e vanno a fare le spese, sono quelli che prendono la pensione di invalidità vanno a correre al parco, sono quelli che hanno il tesserino degli handicappati sul cruscotto della porsche solo perché magari un genitore e’ invalido, sono quelli che fanno la cresta sulla nota spese aziendale, sono quelli che quando si fa alla romana prendono la pizza che costa di più, sono quelli che quando tocca pagare il giro di drinks vanno a casa, sono quelli che vanno all’estero a fare casino ma che a casa loro i turisti andrebbero bruciati vivi.
    Potrei andare avanti per giorni e giorni con questa lista…

    Guardatevi intorno e alzi la mano chi può vantare di non aver mai cercato una scorciatoia, una scappatoia, un cavillo per poterlo mettere in quel posto agli altri a proprio vantaggio…
    Il problema non sta solo in parlamento, sta anche e soprattutto fuori…

    Volete che l’italia venga fuori da questa situazione? Ci vorrebbe un governo tecnico… sì, ma di tedeschi, o di australiani…"

Omaggio dovuto al pensiero non schierato.

 

courtesy : mondoalbino.wordpress.com

Salvador de Bahia

Come si vive a Salvador

Praia do Forte - Bahia

Arembepe, Imbassai

Italiano sarà Lei!

Prigionieri di un pullmino di Formula 1

Bahia Italiana e pizze trevigiane

Giocare allo Tsunami

Universo Parallelo bahiano

Tutto sulla sicurezza

Attenzione all'arte del raggiro

Potere d'acquisto brasiliano

Religioni e credi verdeoro

La fiera del ladro a Salvador

Brasile da bere

Travel Tips, i Consigli di Viaggio

Visti per il Brasile

Viaggiare sicuri

Lotta al turismo sessuale

Come prepararsi al Brasile

Sulla Sanità in Brasile

Crescita a rischio

Travel Tips, i Consigli di Viaggio

Visti per il Brasile

Viaggiare sicuri

Lotta al turismo sessuale

Come prepararsi al Brasile

Sulla Sanità in Brasile

Crescita a rischio

 

 

 
 

 

 

 

 

 

Blog Braz 11

 

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

 

 

Blog Braz 10

 

Blog Braz 09

 

Blog Braz 08

 

Blog Braz 07

 

Blog Braz 06

 

 

 

 

viaggiare  sicuri

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mappa del sito   .    Blog   .   Brasile    .   Vagabondaggio   .   Foto   .   Viaggi   .   Procedere a scatti    .  Libri   .   Contatti