Mappa del sito   .    Blog   .   Brasile    .   Vagabondaggio   .   Foto   .   Viaggi   .   Procedere a scatti    .  Libri   .   Contatti

 

 

HOME

 

 

 

 

 

 

 

Rio de Janeiro

 Nordeste

Salvador

 

Suggerimenti

Salute

Sesso e salute

Foto Brasile

 

 

 

La guerra  di Rio...

 

 

 

 

 

                       

 

Per chi ama il Brasile a tinte forti, fuori dai luoghi comuni turistici

Leggi la recensione cliccando sull'immagine

                              

raccolta di storie

qui la descrizione

 

 

CNN

Corriere

NYT

Lettera 22

National Geografic

FORBES

El Universal

ComIt - Rio

Foglio

Espresso

Panorama

Giornale

 

                            

  

 

F

 

 

 

bLOg mAx

 

 

All'ombra delle Covers

Brasile, Usa e Italia a caccia di successi

 

 

Le musiche che noi ascoltiamo, le canzoni famose che ci fanno sognare, che scalano le vette delle classifiche fra le urla di platee di fans sognanti, sono spesso abili operazioni di maquillage di testi e musiche straniere, successi di oltre oceano, che noi, poco avvezzi alle lingue, non sappiamo o non possiamo riconoscere.

Con l'avvento del web oggi questa situazione è assai più controllabile, ma fino a poco tempo fa le case discografiche ei cantanti poco si preoccupavano di avvisare il pubblico, facendo magari degli accordi all'estero ma passando sotto silenzio la provenienza delle loro meraviglie. 

Ecco che il pubblico rimane in balìa del non detto, e continua a credere erroneamente che la musica sia parto della capacità di chi la propone.

Marisa Monte e Mina hanno approfittato molto di questa vicinanza artistica, complice la immagine simile che le due artiste avevano nei rispettivi paesi, anche grazie alla visita che la cantante brasiliana ha fatto nell'Italia nell'86, all'età di 19 anni.

Già Mina con Un anno d'amore cantava l'originale C'est irreparable, di Nino Ferrer. E' l'uomo per me inizialmente era He Walks Like a Man, di Jody Miller.

Alcune musiche riportano alla memoria lo shock della scoperta che alcune canzoni che più apprezzavo altro non sono che traduzioni e arrangiamenti più meno fedeli di altri testi, altre liriche.

Scopri così che "il disertore" di Ivano Fossati, altro non è che "Monsieur le président" di Boris Vian, Chico Buarque l'ispiratore di "poster" di Claudio Baglioni, "Oh, che sarà" e molte, moltissime altre, Brassens l'autore di "Il gorilla", "Morire per delle idee", "Le passanti", "Delitto di paese", "Marcia nuziale", "Nell'acqua della chiara fontana" di Fabrizio De André.

 

Basta leggere sugli album di De Andrè. "Avventura a Durango" altro esempio. Alcune non possiamo considerarle dei plagi, soprattutto quando l'autore stesso lo afferma subito e a priori.

"Confessioni di un malandrino" di Angelo Branduardi era la trasposizione musicale della poesia "confessioni di un teppista" di Esenin. Una canzone poetica che ho amato molto nella mia adolescenza, come mi disturba sempre un po' sentire Franco Battiato che canta Jacques Brel. 

 

L'osmosi musicale è fluida, e a volte accade  anche il contrario. Bem que se Quis cantata da Marisa Monte nel 1988 è un omaggio evidente alla canzone di Pino Daniele, E Po' Che Fa'.

 

Non è certo il fatto che di una canzone possano esserci più interpretazioni di successo, quello che mi può dar fastidio. Anzi. Questo è il segno che la canzone vale davvero. Potrei fare un elenco sterminato di esempi.

Quello che invece a me da fastidio, quando succede, è quando i cantanti diventano celebri per una canzone (o "anche") per una canzone non loro e non fanno nulla per ricordare la primitiva fonte di ispirazione.

Lasciano che la gente pensi che è tutta fatica del loro sacco e questo proprio non mi va giù.

Grande onore al merito invece alla contaminazione dei generi o gli innesti culturali, che ci propongono viaggi musicali attraverso le memoria dei popoli, facendoci ballare a più lingue sul palcoscenico del mondo.

 

max luglio 2011

 

 

 

 

 

 

 

 

 

l e   r i c o n o s c i ?

 

 

 

Bem que se Quis cantata da Marisa Monte http://www.youtube.com/watch?v=SQnMgPqEVJU

Quanno Chiove - Pino Daniele, tradotta in "Quando Chove" -  Patricia Marx http://www.youtube.com/watch?v=kA0oKpaHwJY&playnext=1&list=PLFBA859BB2AE8E585

La mia storia fra le dita - di Gianluca Grignani, del 1994,  tradotta in "Quem de Noi Dois", di Ana Carolina nel 2002 - in Brasile scalò le charts nazionali.

Gianluca Grignani - La mia storia http://www.youtube.com/watch?v=EoXWcRXTWxE

Ana Carolina - Quem de Nos Dois http://www.youtube.com/watch?v=HqDKX2JFMm8


Trem das Onze - Brasile

E' una delle più famose musiche popolari brasiliane, un classico samba co,posto da Adoniran Barbosa nel 1964, e resa famosa poco dopo dal gruppo i Demoni di Garoa.

Nel 1966 la canzone, tradotta come Figlio Unico, darà a Riccardo del Turco il successo rimanendo nei top ten per ben sei settimane.

Del Turco e Sergio Endrigo a Viareggio


Nao sei parar di te olhar - Brasile

Successo di Ana Carolina, in realtà di derivazione irlandese, di Damien Rice, musicista che visse in Toscana e al ritorno in patria ebbe molto successo con la canzone che si intitolava The Blower's Daughter.

Nel 2002 esce in Gran Bretagna e Irlanda l'album d'esordio O, preceduto dal singolo The Blower's Daugther, nel settembre 2001. Il successo è mondiale.

Nel 2004 The Blower's Daugther e le note al pianoforte di Cold Water fanno da colonna sonora al film Closer di Mike Nichols. The Blower's Daughter viene usata anche nel film di Nanni Moretti del 2006 Il Caimano.

E' solo nel 2006 che Ana Carolina in Brasile ripropone una versione in portoghese della canzone, chiamandola Eu nao sei parar di te olhar, che diviene famosa come E' Isso aì, eseguita in varie versioni anche dall’interprete di MPB, musica popolare brasileira Seu Jorge.

The Blower's Daughter - Damien http://www.youtube.com/watch?v=5YXVMCHG-Nk

E' Isso Ai - Ana Crolina http://www.youtube.com/watch?v=SUCDyTZsbuE


Is It Ok if  I call You Mine - di Fame, Usa, diventa in Brasile Marca De Amor Nao Sai, per la interpretazione di Sylvia Patricia.

Fame : Is It Ok - http://www.youtube.com/watch?v=_g7byKNH05g

Sylvia : marca de amor -http://www.youtube.com/watch?v=E3sstBm9PX8

 

 

 


le Ricette Estive di Max

scopri

 

 

 

 

 

 

ReD AlerRt

I racconti di barkus da leggere con le cinture allacciate

 

sesso a  Rio

 

 

SCRIVICI ALL'INDIRIZZO :

max.bonaventura@gmail.com

 

 
 

 

 

 

 

 

Blog 2013

Blog 2012

Blog Braz 11

 

dicembre

novembre

ottobre

settembre

agosto

luglio

giugno

maggio

aprile

marzo

febbraio

gennaio

 

 

Blog Braz 10

Blog Braz 09

Blog Braz 08

Blog Braz 07

Blog Braz 06

 

 

 

 

viaggiare  sicuri

 

 

sesso a  Rio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Qi quotidianoitalia

 

 

 

"Ho desistito dall'essere felice. Adesso mi sento molto meno infelice."

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

     Brasile     .      Salute     .     Nordeste      .      Rio      .      Blog     .     Commenti sul Brasile     .     Ciaobrasile     .    Chi siamo     .       Foto     .     Mappa del sito