Mappa del sito Blog Brasile Vagabondaggio Viaggi
Foto eBook  Travel Tips Procedere a scatti Contatti
Rio de Janeiro Natal Salvador Visti e Sanità Commenti

 

Rio a portata di sguardo

visitarla in 3 giorni (e poi...)

 Rio de Janeiro 

 

Il primo giorno

1. Inevitabile visita al Cristo Redentore  salendo con il treno rosso a cremagliera (inevitabile la fila che può durare anche due ore) o con i pullmini che partono frequentemente dalla base della stazioncina di Cosme Velho. E' importante farlo durante la mattinata, quando il sole illumina la faccia della statua. 

2. Il break : pranzo a Santa Teresa, quartiere bohemiene sulla collinetta collegata al Corcovado. Il ristorante Semplismente ha musica dal vivo nei fine settimana, ottimo clima anche nel Bar Serjinho, lo stile samba del bar da Auraudo in rua Almirante Alexandrino 316, o il Santé in Rua Hermenegildo de Barros 193 con una affascinante vista della baia, ma  numerosi altri possono dare una positiva vibrazione.

3. Non tralasciare godere del panorama da cartolina postale godibile dal Parque das Ruinas in Rua Murtinho Nobre 169.

4. Discesa al quartiere Centro (non è ancora stato ripristinato il trenino giallo, quindi si usa il bus o un taxi) fino a piazza Cinelandia, per avere un colpo d'occhio del cuore nevralgico della vita commerciale ed economica della città, che si concentra maggiormente lungo la Avenida Rio Branco.

5.  Visibile dalla piazza Cinalandia la Camara dos Vereadores (il municipio), punto di partenza di manifestazioni e rivendicazioni sindacali, di feste e spettacoli musicali.

6. Subito a lato il Teatro Municipal (praça Cinelàndia)con le sue guglie dorate recentemente restaurate, visitabile anche all'interno sia per visite che per assistere a una rappresentazione musicale.

7. Dal ristorante Amarelinho in Praça Cinelàndia si può osservare il variopinto passaggio dei carioca, sorbendo un classico chope, birra alla spina, o mangiando un abbondante filetto alla parmigiana.

8. La Chiesa di San Francisco da Penitencia (vicino alla fermata metro Carioca), con la sua cappella il cui interno è tutto ricoperto d'oro vale assolutamente una visita.

9.  Variopinti e affollatissimi i mercatini di Uruguaiana, dove comprare oggetti ricordo all'ingrosso, abbigliamento da carnevale, libri religiosi, occhiali, cellulari e materiale di ricambio elettronico. Metrò Uruguaiana.

10. Il Centro Cultural del Banco do Brasil propone il meglio delle esposizioni internazionali d'arte a ingresso libero, presso le sale dell'edificio storico che si affaccia di fronte alla Chiesa della Candelaria, all'incrocio fra Av. Rio Branco e Av. Presidente Vargas.

11. La chiesa della Candelaria, con i suoi portoni in ferro battuto lavorato, gli interni altissimi, una storia recente che racconta di bambini di strada razziati dalla polizia e fatti scomparire. Finale di Av. Presidente Vargas, lato del Museo del banco do Brasil.

12.  Il Museo di Storia Nazionale, gioiello di storia, cultura brasiliana, informazioni sullo sviluppo del paese nei secoli, con sezioni sul colonialismo, e zone su tecnologie e dati contemporanei. Praça Mal. Ancora

13. Il rinomato negozio di essenze tropicali Granado in Rua Primeiro de Março, 16, nel Centro, propone saponi, oli e shampoos realizzati partendo dalle erbe e dai frutti tropicali dell'Amazzonia.

14.  Fra le strade del mercatino di Uruguaiana è possibile imbattersi  nel magazzino di abiti, oggetti e decorazioni per il carnevale in Avenida Passos, aperto tutto l'anno e utilizzato dai privati e dalle scuole di samba per creare i luccicanti costumi delle sfilate invidiati in tutto il mondo.

15. Il Real Cabinete di Leiteratura Portuguesa, in Rua Luis de Camoes, meraviglia con la sua suggestiva aula in legno nero in stile gotico rinascimentale zeppa di libri storici, e mostra  la ricca storia e la cultura promossa dalla comunità portoghese e rifugiati politici nell'allora capitale brasiliana Rio de Janeiro.

16. Immancabile un break alla Confeitaria Colombo di Rua Gonçalves Dias, cuore della Rio antica, patrimonio culturale e artistico della città fra dolci, spuntini di pregio e tè circondati da mobili belle époque e altissimi specchi dorati che risalgono al 1894.

17. Lapa è il quartiere carioca della musica dal vivo, con numerosi locali in decorati edifici coloniali. Una visita la merita sicuramente la Cattedrale Metropolitana di Sao Sebastiao a Lapa, una moderna struttura piramidale. La serata può essere interessante cenare in un locale di questa area famosa per i suoi bar di samba de raiz. Di venerdi e sabato notte la zona si riempie di banchetti e di giovani e diviene il ritrovo pulsante della città.

18. La scalinata Selarom, in una stradina dietro Lapa, è stata decorata da un artista argentino con ceramiche da tutto il mondo, è di sera la base di giovani alternativi e giocolieri improvvisati. Salendola si arriva a Santa Tereza.

  Chi ha più tempo, può scegliere fra percorsi classici o alternativi:

35. Pedra da Gavea - Sentiero emblematico, sulla vetta più verticale e intrigante con una suggestiva visione per gli scalatori
36. Dois Irmaos - Sentiero tornato di interesse dopo l'installazione di una base di polizia pacificatrice, inizia dietro la Vila Olimpica ed è lungo 1,5 chilometri.

 

vista aerea di Pedra da Gavea

 

La gastronomia di strada brasiliana sarà una piacevole compagnia per tutta la durata della visita.

Gastronomia di strada

Rio è pericolosa?

le Spiagge carioca

Girare per la città

Divertirsi a Rio

i Quartieri

visitare Flamengo

Il secondo giorno: 

19. Interessante il quartiere popolare di Catete e Flamengo. alla fermata del metro Catete si può visitare il Palacio do Catete con la storia della repubblica e della visita dell’imperatore Pedro di Portogallo e il suo meraviglioso parco dove servono il miglior caffè espresso della città. Accanto al museo una porticina ti conduce a una esposizione della vita popolare compresa quella delle religioni afro-animiste.

20. Il Museo di arte Moderna di Flamengo, nel parco che fiancheggia la spiaggia omonima, dove puoi passeggiare ed avere una vista impareggiabile della città antica, così come la si viveva cent’anni fa.

22.  Fiancheggiando le collinette di Gloria si scorge la Chiesetta della Senhora do Outerio, visitabile gratuitamente, grazie a un ascensore con ingresso sulla strada.

I posti dove mangiare più caratteristici sono i ristoranti a Kilo. Consiglio l'Amarelinho di Gloria, sulla via omonima.

23. Forte di Copacabana - Camminata bella e classica, dal Posto 6 di Avenida Atlantica, una passeggiata fino alla caffetteria dove spesso c'è presentazione di musica popolare brasiliana.
24. Forte di Leme - 30 minuti di passeggiata dentro la macchia atlantica, per una visione unica della Baia di Guanabara, del Pao de Açucar,  della spiaggia di Copacabana, il rilievo della foresta di Tijuca, il picco dei Dois Irmaos, il Cristo Redentore e la Pedra di Gavea. Si prende dalla Piazza Almirante de Noronha, alla finale di Avenida Atlantica, da martedi a domenica, 9:30-17:30.

25. Una visita (anche solo esterna) al nuovissimo Museo do Amanha disegnato dall'architetto Calatrava e alle strade dell'antico quartiere portuale impreziosite da giganteschi murales, alla fine di Avenida Rio Branco , consente di gettare un'occhiata sulla nuova tendenza di Rio in fatto di strutture cittadine destinate a rinverdire la sua vocazione turistica. Raggiungibile col Tram da Praça Cinelandia, in taxi o Uber.

26. Il tramonto visto davanti a una birra gelata e un aperitivo di carne acebolada, seduti al chiosco nella stradina di Gloria avanti alla sede della Varig, offre uno scorcio del set panoramico utilizzato nell'ultimo Film Mechanic 2 di Jason Statham, di fronte all'imperdibile scenario della baia di Guanabara con lo skyline del Pao de Açucar e del Cristo Redentore.

27. Da quando la massiccia presenza di polizia ha reso più controllate le notti di Lapa, adesso Pedra do Sal, un luogo di speciale importanza per la cultura africana nell'area antica di Praça Maua, è diventata la mecca  dei giovani per ascoltare un samba dal vivo e bere una caipirinha notturna.   Raggiungibile in taxi o Uber.

Terzo giorno:

Più tempo a disposizione consente di cogliere l'essenza della complessa personalità di Rio.

28. Rio si dipana sulle spiagge, per cui è irrinunciabile viverle come i carioca, rimanendo sulla sabbia rovente a mangiare e bere seduti sugli sdraio davanti alle onde dell'Atlantico, frequentando poi i locali di Ipanema, Copacabana e Avenida Atlantica fino ad Arpoador, Leblon, Flamengo o Botafogo legati agli arenili relativi.

qui: le Spiagge di Rio

 

 

Percorsi classici o alternativi

29. Rua da Carioca, Rua do Ouvidor, Rua do Rosario - bighellonare per le calli antiche del centro in cerca di venditori di artigianato, sushi bar, o botecos dove bere una birra seduti su tavolini in ferro battuto, ascoltando un choro o una chitarrina sollevare cori amichevoli.
30. Monasteiro de Sao bento - Piazza XV. Ispira pace , riunisce 2400 oggetti religiosi del XVIII e XIX secolo.
31. Rio Antico - Con Cinelandia, il Parco Imperiale e Largo do Teles, le attrazioni storiche rilevanti.
32. Porto e Morro da Conceiçao - L'area rivitalizzata nasconde un punto interessante, la Pedra so Sal, ex sede del commercio degli schiavi e oggi sede di eventi di samba e macumba.
33. Lagoa de Freitas - Camminata bella e classica intorno al lago fra chioschi e piste ciclabili.
34. Pista Claudio Coutinho - Urca. Angolo differente del Pao de Açucar in una passeggiata circondata dalle minuscole scimmie dette micos.

La città offre scorci conosciuti e molte virtù nascoste. Per approfondimenti, indirizzi e indicazioni su come muoversi attraverso la città, cliccare su:

Girare per i quartieri

 

Una metropoli come Rio offre un ampio ventaglio di locali aperti durante tutta la settimana, e si può scegliere secondo i propri gusti.

La serata può iniziare cenando in uno dei molti ristoranti situati lungo l’ Avenida Atlantica o a Ipanema e Leblon, i quartieri più chic con una vasta offerta di cucina internazionale o tipica locale e proseguire poi in teatri, cinema, pub , discoteche o per i più trasgressivi in night club.

37. Parco di Madureira - La terza maggior area verde della città è la destinazione perfetta per una passeggiata autunnale, con pista di skate, bici in affitto e aree sportive attrezzate.

E una città per tutte le generazioni e tipi di persone, single, sposati, coppie, gay, lesbian e offre molte opportunità differenti.

Inoltre vi ricordiamo che è possibile scaricare da internet “e-flayer” riduzioni per entrate in discoteche e locali i modo facile, più economico e alcune volte gratuito.

Divertirsi a Rio

 

!38

Con vista sulla Baia di Botafogo, il Bar da Urca offre birra e stuzzichini seduti sulla muretta di Rua Candido Gaffrée, 205.

 

 

 

 

Per chi ama il Brasile a tinte forti, fuori dai luoghi comuni turistici

Paraiso do Pecado

Leggi la recensione cliccando sull'immagine


raccolta di storie

La Carne Fresca

qui la descrizione

 

 

Lo stato di Rio de Janeiro rappresenta il secondo PIL più grande del paese e il 30° del mondo, stimato a circa 140 miliardi di reais, circa 60 miliardi di euro (IBGE/2008), ed è la sede delle due maggiori aziende brasiliane, la Petrobras e la Vale, e di grandi compagnie petrolifere e di telefonia e della maggiore conglomerata  di società di media e comunicazione di tutta l'America Latina, la Rede Globo.

Nel 2014 sede delle più importanti partite del Mondiale di Calcio. Nell'ottobre 2002, il Comitato Olimpico Internazionale ha scelto Rio de Janeiro per ospitare anche i Giochi Olimpici del 2016.

!39

Il Contemporâneo Hostel in Rua Bambina, 158, Botafogo, organizza feste happening nei fine settimana: un'ottima occasione per vedere da vicino la movida carioca e fare nuove amicizie internazionali.

 

Data la quantità di università e istituti, è la seconda più grande area di ricerca e sviluppo in Brasile, pari al 17% della produzione scientifica nazionale - secondo dati del 2005. E 'stata la capitale del Brasile coloniale dal 1763, la capitale dell'Impero portoghese nel momento dell'invasione di Napoleone, la capitale dell'Impero del Brasile, capitale della Repubblica fino a quando l'inaugurazione di Brasilia nel 1960.

I suoi abitanti sono chiamati carioca.

Sicuramente il Carnevale può essere un incentivo molto forte, che si aggiunge alla bellezza delle spiagge, ai tramonti sul mare e al calore della gente.

Carnevale è il simbolo degli eventi annuali. Anche senza andare al Sambodromo ad assistere alle sfilate delle scuole di samba, durante le settimane precedenti la città di prodiga in decine di sfilate di blocos di samba ogni giorni in ogni quartiere, delle vere feste preparatorie dove è possibile fondersi con lo spirito della festa.

Al famoso Bola Preta in piazza Cinelandia partecipano ogni anno due milioni di persone, ma molto popolari soprattutto con i turisti sono anche i blocos che sfilano con musica e maschere individuali e di gruppo a lato della spiaggia di Ipanema.

 

 

Divertirsi a Rio

le Migliori Spiagge

Perché scegliere il Brasile

 Rio de Janeiro, capitale dello stato omonimo, è la seconda città più grande in Brasile, situata nel sud-est, città brasiliana più conosciuta negli esterni e la via principale del turismo internazionale in Brasile, la capitale dello stato agisce come uno specchio o "ritratto" nazionale, positivamente o negativamente.

E' chiamata la Cidade Maravilhosa, e a ragione: una città che offre bellezza e divertimenti in tutti i periodi dell’anno. Il suo nome deriva da un equivoco: quando l'ammiraglio Cabral nel gennaio del 1583 approdò nella Baia de Guanabara, che in lingua india significa "acqua nascosta", pensò di trovarsi di fronte alla foce di un fiume, e quindi le diede il nome Fiume di Gennaio.

 

!40

Risalendo Avenida Rio Branco, ecco sulla sinistra una piacevole libreria della catena Travessa dove ci si può sedere a leggere o sfogliare libri esposti o prendere un rinfresco al bar sulla balaustra.

 

I colori della pelle variano dal bianco abbronzato fino al nero ebano, passando per una infinità di varianti che vanno dal cacao al crema, al cioccolato e caffelatte e sono oramai la denominazione etnica del paese.

L'indole cittadina si scopre subito nelle esclamazioni, che anno sempre una connotazione marcatamente sessuale.

Il suo vero stile è il passatempo scanzonato, l'allegria e il divertimento senza preoccuparsi troppo del domani. Per un europeo abituato alle regole disciplinate della responsabilità, l'impatto è ammaliante, seducente e curativo.

!41

I migliori panorami :

- Bar del Pestana, Av. Atlantica, Copacabana (16° piano)

- Deck Bar, av. Atlantica 2964, Copacabana (colazione buffet dalle 7 alle 10:30)

- Botequim Informal - Botafogo Praia Shopping (di fronte al Pao de Açucar ha un'ottima vista della baia notturna)

- Languiole restaurant - Av. Infante Dom Henrique, 85, Gloria. Nel terrazzo del Museo di Arte Moderna, fornisce un ottima visione dei giardini progettati da Burle Marx che si estendono per 1.200.000 metri quadrati.

- Do Horto, rua Pacheco Leao, 780. Con visione della esuberate vegetazione del Giardino Botanico, questo ristorante ha musica dal vivo da mercoledi a sabato, in un ambiente decorato con luci giapponesi e farfalle di tessuto

- Prisma café Bistrot, in Avenida Rio Branco, 124, 19° piano di un grattacielo, è una ottima opzione per fuggire dall'agitazione del Centro durante la pausa pranzo.

- Terraço, in Rua Araujo Porto Alegre, 36 - Attico. Ottima cucina locale del Centro con risotto, costicine, aipim fritto.

- Bar dos Descansados, il bar dei Fannulloni, in Rua Felicio dos Santos nell'Hotel Santa Teresa, ideale per un drink con visione degli edifici storici del quartiere e della Zona Nord.

 

La metropoli rappresenta uno dei due maggiori centri economici, culturali e finanziarie del paese, è conosciuto internazionalmente per le varie icone culturali e paesaggi, come il Pan di Zucchero, la statua Cristo Redentore (una delle sette meraviglie del mondo moderno), le spiagge dei quartieri di Copacabana , Ipanema, Flamengo e Barra da Tijuca , lo Stadio Maracanã, lo Stadio Olimpico João Havelange, la foresta di Tijuca, il parco Quinta da Boa Vista, l'isola di Paqueta, il ricchissimo Capodanno di Copacabana e il famoso Carnevale.

 

 

attenzione:

Tutto sulla sicurezza

 

 

Il suggerimento per eventuale macchina Reflex è di non portarla se vai a zonzo per spiagge e strade senza meta, ma al Cristo, al Pao de Açucar o al Giardino Botanico si, e dovunque tu voglia andare appoggiato a un taxi e con qualcuno che a fianco ti guarda le spalle.

Non temete assalti ad ogni angolo di strada, sono cose che possono succedere anche a Roma, certo accade più spesso a chi è sbadato e ha il naso sempre all’insù, e soprattutto porta oggetti di valore come sfoggio.

Consiglio di portare una compatta che stia comodamente in tasca o in un marsupio, e soprattutto non tenere poi il marsupio sbadatamente in spalla, preda di qualcuno che passa in moto o in bicicletta per la strada.

La stazioncina che porta al Cristo Redentore (chiamato Corcovaro, la gobba) si raggiunge con pullman che sale dalla piazza Largo de Machado, venendo da Copacabana si può prendere qualsiasi bus che va verso Lapa - Catete - Vila Isabel, e chiedere di fermare all'altezza di Largo do Machado. Il Cristo è buono per una vista di Rio che guarda il mare, e soprattutto per la foto immancabile con la statua del Cristo, che vale la pena fare di mattina: c'è sempre molta fila per prendere il trenino, esperienza bellissima attraverso la foresta di Tijuca, oppure se spaventa la coda, si può andare anche con dei pullmini che si propongono quando arrivi all'ingresso del trenino, corse di andata e ritorno con biglietto di entrata. Per il costo dovremmo essere attorno ai 40 reais per persona.

!42

La Estrada das Paineiras riserva notevoli scorci del Cristo e della foresta di Tijuca

Alternativa: Il sentiero che parte da Rua Sarah Viveva, nell'Horto Botanico, porta alla cascata di Primates

!43

Pedra Branca è un parco che propone numerosi sentieri convista su  cascate e laghetti all'interno della zona ovest della foresta di Tijuca

 

Secondo me Il Pao de Açucar ha una vista migliore di Rio, anche se non il fascino della statua da immortalare nella foto; il pan di zucchero è proprio davanti alla baia di Botafogo, si raggiunge con bus che vanno sempre verso Largo do Machado, Vila Isabel, Centrale, e comunque tutti si informano dall'autista se "para na esquina de Urca", cioè se si ferma all'angolo di Urca, il quartiere che sta lì sotto. Questo nel caso non troviate un bus che va diretto a URCA, o un taxi che da Copa costerà sui 20 reais. Anche qui il teleferico costa sui 45 reais, ha una fermata intermedia e una superiore, con museo storico e vista ovviamente impagabile per foto delle spiagge e della baia. Contando che sia una giornata limpida. Altri punti sopraelevati sono piacevoli e meno noti: in quartieri della città.

I Ristoranti a Kilo hanno diversi prezzi (esposti) solo a peso ovviamente, non importa se sul piatto da pesare metti pesce o patate. Funzionano solo di mattina, solitamente, a parte quelli più di lusso che alla sera fanno spesso anche “rodizio”, cioè un prezzo fisso con cui puoi mangiare tutto quello che circola fra pizze, crepes e massa cioè pasta. Altra cosa imperdibile sono le churrascarie, alcune buone a Copacabana, anche se un argentino giurerà che con la loro carne non c’è paragone.

44. Una ottima è a Ipanema, si chiama Carretao, elegante e apprezzato, in Rua Visconde de Piraja 112, dove a questo punto per chi ama la carne vale la pena approfittare del “rodizio” a prezzo fisso.

45. Alternativa notrevole è anche il Porcao nel parco di Flamengo, escusivo e costoso ma di sicura qualità.

46.  La sera funzionano in tutte le strade i “botecos”, dove si beve principalmente birra e servono spuntini o piatti pronti. Molte le catene, una interessante per gli amanti della birra è “Devassa”.

47. Culinaria Portoghese

- Antiquarius, a Leblon, è il ristorante di riferimento per chi può pagare per piatti di livello importante.

- Cidade do Porto, a Sao Cristovao, è un ristorante di fascia media dove gustare tredici ricette di baccalà.

- Aldega Portuguesa, a Largo do Machado, un bar con cucina con piatti sfiziosi, vini portoghesi e birre alla spina.

48.  Il sabato a Praça XV, alle porte dell’imbarcadero per Niteroi e Paquetà, c’è un pregevole mercatino dell’antiquariato dove trovare cose di valore e molte curiosità.

49. Altri mercatini si svolgono nel quartieri del centro, la domenica ce n’è uno anche in Rua Lavradio vicino a Lapa. Non puoi farti mancare una serata a Lapa di venerdi o sabato notte, girando per le strade sotto l’arco bianco del quartiere più bohemien di Rio. Le strade dopo mezzanotte diventano veramente piene. Moltissimi i bar con musica dal vivo e le bancarelle di strada. Cerca sicuramente la scalinata Selarom, coloratissima con le sue piastrelle incollate da un artista morto l’anno scorso, di notte ci trovi seduta tanta gioventù gioviale e alternativa.

 

 

Cosa mi piace

clicca qui per vedere un elenco

 

 

A Copacabana si può gustare la vita di spiaggia, camminare lungo Avenida Atlantica sul calzadao, il famoso marciapiede disegnato a onde (la domenica il traffico è vietato e tutti si riversano con bici, rollerblades, pattini) raggiungendo :

50. Arpoador, la spiaggia dei surfisti e dei favelados che ha un’enorme massa di pietra da cui fare ottime foto, ed è l’inizio della spiaggia di Ipanema, che poi finisce col chiamarsi Leblon, salendo sempre di grado e di stile. Ipanema con i bar ispirati a Jobim e alla

51. Garota de Ipanema, la famosa via Farme de Amoedo e soprattutto Leblon danno l’idea della vita della Rio-bene, piena di negozi pregiati e centri commerciali di lusso.

52. Escursione piacevole è quella del Giardino Botanico, direzione Laranjeiras, con migliaia di varietà di piante e serre di fiori.

53. Una giornata può essere interessante la visita di Niteroi, dal battello che parte da Praça XV, per vedere il Museo di arte Modena, struttura a disco volante dell’architetto Niemeyer, i parchi e qualche veduta dai picchi circostanti.

!54

In rua Martins Ferreira, 48 a Botafogo, aperto da martedi a sabato dalle ore 20, (ingresso 25 rs), il Bar Godofredo del cantante mineiro Gabriel Guedes.

 

 

Cosa mi piace

 

Gite più estese si possono fare all’

55. isola di Paquetà, ferma all'inizio del secolo con le sue strade senza auto, percorse solo da calessi e biciclette, raggiungibile con un battello in 45 minuti dall'imbarco a Praça XV; alle baie di sabbia bianca e acqua cristallina di

56. Buzios e Arrajal do Cabo, meritano una escursione, raggiungendole con un viaggio in auto o in pullman dirigendosi a nord verso la Regione dei Laghi, e deambulando fra baie di acque azzurre e sabbie bianche.

57. Angra dos Reis con le sue 365 isole, si trova a sud di Rio. Numerosi schooner propongono gite di mezza o una giornata fra le calli più esclusive o deserte di Ilha Grande o delle isole minori, offrendo spesso nel pacchetto il pranzo.

58. Parati, città coloniale nella parte meridionale della baia di Angra, richiede più di un giorno di visita, almeno se abbinata alla gita di Angra dos Reis, di qualche isola, e con almeno una notte in pousada.

59. Una chiesa suggestiva è quella che si erge sulla collina di Penha, i cui campanili si notano da chilometri di distanza, raggiungibile con una cabina a cremagliera oppure salendo mille gradini.

Le favelas della Zona Sul, pacificate in previsione dei Mondiali di Calcio e dei Giochi Olimpici, sono un punto di vista a parte sulla vita della città.

60. Da Botafogo, una salita sulla favela pacificata e colorata di Santa Marta può essere fatta in tutta tranquillità, c’è una teleferica che porta fino in cima, per ammirare fra l'altro la statua di Michael Jackson da ammirare, facendo uno spuntino con frango a passarinho al ristorantino do Zequinha.

61. Subito dietro il quartiere di Catete c’è invece la favela Tavares Basto, che si raggiunge dalla strada omonima, con dei pullmini Volkswagen che aspettano all’imboccatura e che ti portano su per 2 reais. In quella favela c’è THE MAZE, la pousada e il bar di un inglese ex corrispondente della Bbc, Bob Nadkarni, che una volta al mese organizza una serata musicale jam-session jazz, lui è trombettista e ospita diversi musicisti che passano per di là. Dalla sua postazione si goda una vista imperdibile della baia e si capisce come i favelados, anche se hanno molti disagi, guardano il resto della città dal basso in alto.

62. Suggestivo anche il e anche il Complexo do Alemao, primo gruppo di favelas pacificate che si ergono su cinque colline attraversate da una teleferica che si può prendere alla fermata del treno di Bonsucesso.

Attrazioni classiche o innovative:

63. Samba al Plataforma - Leblon. Faccia nota dello show carioca, con enormi mulatte che fanno sbavare i turisti.
64. Samba Luzia - Flamengo. Nel parco dell'Aterro, un modo nuovo e popolare di fare festa in un clima informale rispondendo anche alle richieste musicali del pubblico.
65. Baixo Gavea - Quattro chiacchiere in compagnia dopo il teatro, in un ambiente già noto ad attori e attrici.
66. Pura Vida Hostel - All'inizio della salita per il Morro do Pavao-Pavaozinho, molta gente simpatica si trova a raccontarsi le ultime davanti a una bibita, in questo Ostello di stile.
67. Spiaggia Posto 9 - fascia di sabbia a Ipanema, che riunisce la gioventù più dorata e classica della città, ma tra una baracca e l'altra c'è a malapena lo spazio per respirare.
68. Spiaggia Reserva - Fra Barra da Tijiuca e Recreio, questa larga fascia di sabbia con alte dune consente di vivere il mare lontano dai rumori molesti.

!69

Durante i mesi che precedono il carnevale, le Scuole di Samba si riuniscono in enormi locali coperti per preparare le canzoni e i balli. E' un'ottima occasione per fare festa con loro, magari un sabato sera dopo le dieci di sera, vestendosi leggeri per gettarsi a capofitto in una delle esperienze locali più vere. Es.: Beija Flor, Nilòpolis - Mangueira, Rua Visconde de Niteròi - Salgueiro, Rua Silva Teles  

Qui indirizzi

 

 

 

Come quello del cardiochirurgo, anche il mestiere di turista necessita di preparazione e oculati aggiornamenti.

 

 

 

HOME

 

sAlta al Blog

 

     Flamengo     

Rio de Janeiro

 Nordeste

Salvador

 

ti può interessare anche:

 

Tutti i consigli sulla sicurezza

Consigli di Viaggio

Cosa mi piace

Visitare Rio de Janeiro

Brasile da bere

Il quartiere, il parco e la spiaggia di Flamengo

Perché scegliere il Brasile

Le Novità per vivere bene

Carnevale di Rio

Mondiali di Calcio

Mangiare Tipico Brasiliano

Gastronomia di strada

Rio , ovunque è sport

Girare per Rio

le Migliori Spiagge

Rio a portata di sguardo

Storie di Samba

i Quartieri di Rio

La Collina di S.ta Tereza

la strana personalità di Rio

Divertirsi la Notte

Trasgressioni nella città carioca

oppure vai all'archivio:

Mappa del Sito

 

Note sulla Sanità

viaggiare  sicuri

 

 

Blog 2012

Blog Braz 11

Blog Braz 10

Blog Braz 09

Blog Braz 08

Blog Braz 07

Blog Braz 06

 

 

sAlta al blOg