bLOg mAx

 

Mappa del sito   .    Blog   .   Brasile    .   Vagabondaggio   .   Foto   .   Viaggi   .   Procedere a scatti    .  Libri   .   Contatti

   

     HOME

Dicembre 2006

pagina 1

 

 

 

 

     Notizie dall'Altro capo del mondo.

    

In BRASILE
 
... fra giornate calde e nuvolose ma non afose, sui 30 gradi aspettando che piombi l'estate torrida e ventilata.
Alla ricerca di un momento di pausa meditativa in un Nescafè sul calzadao di Copacabana sull'orlo della spiaggia.
O di un'identità che sfugge sempre, per quanto uno cerchi di mimetizzarsi. 
La riprova è il taxista che carica me e i miei amici brasiliani. Tutti bianchi e normali.
A me dice: "Lei ha una faccia da gringo che non è facile nascondere."
Io ci provo, come sempre. Non mi intestardisco neanche, però è vero, abituati come sono alle facce e ai modi locali, agli indigeni non sfugge un gesto nuovo, un accento.
E' così in ogni parte del mondo.
Questo almeno mi ricorda che non devo mai abbassare la guardia...

Imgp3640 - criancas RR.jpg (26149 byte)

 

 

 

 

 

 

alle newsletters

 

Blog Max

Brasile

 

dicembre 2006

2. Continua

3. gen 2007

4. Continua

5. Continua

6. feb 2007

7. Continua 

8. Continua

9. Continua

 

Blog Brasile 08

Blog Braz 09

 

                    Max Corco 1R.jpg (92114 byte)

        Anche a Rio de Janeiro arriva il Natale.
 
    I negozi sono decorati con abeti di plastica luccicanti, anche se nessuno sa che alberi siano.
    Un tocco di classe a Ipanema sfoggia gnomi imbacuccati su neve artificiale.
 
     Da un ballatoio di un edificio di Flamengo un coro di paggi austriaci salmodia verso la spiaggia.
    L'immaginario insegue un primeiro mundo di consumi, che cattura i desideri e insidia lo scanzonato sciabordio della festa che ogni strada e viuzza imbandisce davanti ai botecos di bibite. Accendendo grigliate tra le auto in sosta.
 
    Il volere spasmodico del reale, la menta catturata dalle immagini che viaggiano davanti agli occhi, costantemente sospinte da un'esca maliziosa.
 
    Eppure un valore inossidabile riunisce due mondi osservati di qua e dilà dell'oceano.
    Come tradurre il suo canto?  Amicizia? Un complesso di emozioni o la semplice descrizone di uno stato?

 Natale cantori.jpg (49541 byte)

 

    Il concetto di amicizia arriva a superare molte limitazioni spaziotemporali, e non infeltrisce sotto le spinte della globalizzazione. Viaggia più rapido di un Boeing, arriva più lontano di una e-mail. Sentimento puro e nobile come il desiderio di conoscere, la disponibilità di essere presenti nel momento opportuno, con discrezione e il solo limite di ciò che è richiesto. Un istante, una stagione o tutta la vita.
 
    E' la capacità di osservare la propria esistenza attaraverso gli occhi e le sensazioni degli altri, e con questa crescita lentamente maturare, disponibili al dilà dei pregiudizi, accontentandosi di quello che il proprio portafoglio interiore può permettersi.
 
    Intaccata dalle aggressioni della superficialità sempre in agguato, sotto assedio del mito delle opportunità e della fretta, l'amicizia rischia talvolta di scolorire arrivando a tingersi di caparbietà, di grigiume, assumendo il malessere indifferente del generalismo e confondendosi con lo stato di necessità.

Imgp4281 Fashio Rio Panorama.jpg (41596 byte)                                       Motoq1R.jpg (22005 byte)                                 Imgp3968 Lapa Bici R.jpg (67938 byte)

   
   Come solo un'opera caparbia della natura, può generare l'ossigeno che la riporta poderosa alla vita.  Rianima e rivitalizza fatti, facce e ricordi, predispone a nuove avventure per poterle collocare nella parte più spaziosa del petto, libera dalle intenzioni, inattaccabile dalla tristezza.
 
    A tutti voi, miei amici, un augurio di felicità e soprattutto di soddisfazione, ricercata e attinta nel mare più limpido e vasto.
    Un abbraccio forte e sincero per ciò che ognuno di voi rappresenta, sia un momento, una stagione, o un lungo periodo della mia vita..
 
 

Continua

Main Page